Il Comitato Taranto Futura denuncia i vertici dell'Ilva per genocidio davanti al Tribunale dell'Aja

ottobre 01, 2012 0 Comments A+ a-

Lo stabilimento dell'Ilva di Taranto 
Il Comitato Taranto Futura ha presentato denuncia nei confronti dei vertici dello stabilimento Ilva di Taranto per genocidio e crimini contro l'umanità. Sotto accusa l'inquinamento prodotto e i mancati controlli delle istituzioni 

Si torna a parlare dello stabilimento Ilva di Taranto, ultimamente alla ribalta su tutti i quotidiani a causa dell'inquinamento prodotto e dei gravi danni alla salute da quest'ultimo causati. 

Questa volta tocca al Comitato Taranto Futura, che ha denunciato i vertici dello stabilimento davanti al Tribunale dell'Aja per la violazione degli artt. 5, 6 e 7 dello Statuto della Corte Penale Internazionale, per i reati di genocidio e crimini contro l'umanità. 

Come ha spiegato il legale del comitato, la denuncia è nata a seguito dei risultati degli accertamenti effettuati dai periti nell'ambito del processo per disastro ambientale promosso nei confronti dei dirigenti dell'Ilva

Si contestano, in particolare, l'inquinamento prodotto dallo stabilimento siderurgico e i mancati controlli da parte delle istituzioni. 

Sarà interessante, a questo punto, leggere la decisione del Tribunale dell'Aja, che potrebbe anche essere di aiuto per "sbloccare" in senso positivo la situazione.  

Roma, 01.10.2012 

Avv. Daniela Conte 




 RIPRODUZIONE RISERVATA