PAGAMENTI SUPERIORI A 50 EURO ? OBBLIGATORIO IL POS PER IL PAGAMENTO CON BANCOMAT E CARTE DI CREDITO

settembre 06, 2012 0 Comments A+ a-

Il POS, dispositivo per i pagamenti con bancomat e carte di credito

Nuova proposta di legge del Governo Monti, che dovrebbe essere inserita nel c.d. Decreto per la crescita: gli esercenti attività commerciali e coloro che prestano servizi, anche professionali, per i pagamenti superiori a € 50,00 dovranno necessariamente dotarsi di POS (disposivi per il pagamento con bancomat e carte di credito). La nuova misura diventerà obbligatoria a partire dall'estate del 2013

Dopo l'approvazione (travagliata) del Decreto Salute da parte del Consiglio dei Ministri, il prossimo impegno legislativo del Governo Monti è il c.d. Decreto per la crescita. E' allo studio, infatti, la bozza di un decreto legge.

A questo proposito, si segnala una novità di interesse per commercianti e per noi professionisti: il Ministero dello Sviluppo Economico, Il Ministero dell'Economia e la Banca d'Italia hanno raggiunto un accordo per una proposta di legge secondo cui esercenti attività commerciali (di qualsiasi dimensione) e coloro che prestano servizi, anche professionali (inclusi avvocati, commercialisti, ecc.) per i pagamenti che superano la soglia di € 50,00 dovranno dotarsi di POS (disposivi per il pagamento con bancomat e carte di credito), allo scopo di consentire ai clienti questa modalità di pagamento. 

Lo scopo dichiarato è quello di combattere l'evasione fiscale. 

La misura diventerà obbligatoria a partire dall'estate del 2013 (sembra dal 1^ luglio). Secondo quanto è stato dichiarato, successivamente sarà estesa anche a pagamenti inferiori alla soglia di € 50,00. 


Roma, 6 settembre 2012 


Avv. Daniela Conte

Studio Legale Avv. Daniela Conte & Partners


RIPRODUZIONE RISERVATA