L'Antitrust ha ordinato il blocco degli spot "Superquiz"

settembre 07, 2012 0 Comments A+ a-

Uno spot "Superquiz" di allyoucan.it
L'Antitrust ha ordinato lo stop - entro 5 giorni dal 7 settembre 2012 - degli spot pubblicitari "Superquiz" dell'azienda David2. L'Authority ha anche avviato un'istruttoria per valutare se ci sono gli estremi della pratica commerciale scorretta. La risposta con un sms ai semplici quiz pubblicizzati, infatti, comporta l'automatica adesione ad un abbonamento dell'importo di € 24,20 mensili


Quanti di noi quest'estate si sono ritrovati a rispondere ai banalissimi quiz continuamente mandati in onda dai canali televisivi nazionali, tra i quali quelli di Mediaset.... 

Quiz del tipo: "Belen al Festival di San Remo aveva il tatuaggio di una farfallina o di una patatina"?

In molti sono stati tentati dal rispondere ai quiz con un sms, magari allettati dal montepremi in palio. Tuttavia, chi lo ha fatto ha avuto una brutta sorpresa: l'automatica adesione ad un abbonamento dell'importo di € 24,20 mensili, automaticamente addebitati sottraendo la somma dal credito telefonico, per scaricare contenuti digitali (come suonerie e loghi).

A seguito di numerose denunce di consumatori e associazioni di consumatori, con comunicato stampa del 7 settembre 2012, l'Antitrust ha annunciato di avere ordinato all'azienda torinese David 2 S.p.a. la sospensione dello spot pubblicitario sul "Superquiz" entro cinque giorni dal 7 settembre 2012.

L'Authority ha, parallelamente, avviato un'istruttoria allo scopo di valutare se la pratica posta in essere può considerarsi quale pratica commerciale scorretta

Rispondendo ai "superquiz", infatti, l'utente/consumatore aderisce automaticamente ad un abbonamento dell'importo di € 24,20 mensili - che vengono automaticamente decurtati dal credito telefonico - che consente di scaricare contenuti digitali come suonerie, loghi, ecc. 

L'abbonamento ha validità fino al 14 febbraio 2013, data prevista per l'estrazione del montepremi indicato: € 500,00 di ricarica telefonica, un iphone, un ipad o uno schermo piatto.

Per poter disdire l'abbonamento, occorre andare sul sito www.allyoucan.it, dove sono indicate le modalità per la disdetta: un sms al numero 48182 con il testo "stop Aycit". E' importante, però, precisare che le somme già pagate non vengono rimborsate.

In attesa della decisione dell'Antitrust, il consiglio - per chi non è interessato - è di non lasciarsi tentare dalla risposta facile al "superquiz", magari persuasi da una bella ragazza o dal famoso conduttore Marco Predolin...

Roma, 7 settembre 2012 

Avv. Daniela Conte 

Studio Legale Avv. Daniela Conte & Partners


RIPRODUZIONE RISERVATA