USA: i minori illegali potranno presentare domanda di regolarizzazione dal 15 agosto

agosto 05, 2012 0 Comments A+ a-

Il Presidente USA Barack Obama  
Dal 15 agosto 2012, in base ad un nuovo regolamento, i minori irregolari residenti negli Stati Uniti potranno presentare le domande di regolarizzazione, che saranno prese in esame dall'Ufficio immigrazione americano. Lo ha annunciato il Department of Homeland Security
 
Il Department of Homeland Security degli USA ha annunciato l'introduzione di un nuovo regolamento - attivo a partire dal 15 agosto 2012 -, il quale prevede la possibilità per i minori irregolari residenti negli Stati Uniti di presentare domanda di regolarizzazione allo scopo di ottenere un permesso per motivi di lavoro.

Le domande saranno esaminate dall'Ufficio immigrazione americano. 

Si tratta di una nuova iniziativa del Presidente USA Barack Obama - annunciata già due mesi fa -, a beneficio di tutti i minori residenti negli Stati Uniti attualmente senza permesso di soggiorno - ma che, nella maggior parte dei casi, sono cresciuti e si sono formati nelle scuole locali del Paese -. 

L'obiettivo è quello di regolarizzare chi si trova in questa situazione e conferire uno status speciale a chi può contribuire al benessere del Paese. 

Strategia pre-elettorale oppure no, questa nuova iniziativa va a colmare un vuoto legislativo negli Stati Uniti, dove è massiccia la presenza di figli di migranti introdotti illegalmente nel Paese quando avevano pochi anni - o addirittura pochi mesi di età-.

FONTE: Direttanews.it 

Roma, 05.08.2012 

Avv. Daniela Conte 

Studio Legale Avv. Daniela Conte & Partners 

RIPRODUZIONE RISERVATA