Nuovo decreto semplificazioni: si alla cartella clinica elettronica, dal 2014 rapporti con la P.A. solo online

marzo 07, 2012 0 Comments A+ a-

Il Premier Mario Monti
Il nuovo decreto semplificazioni, che ora passa all’esame di Montecitorio, contiene molte novità.

Tra le più rilevanti, si segnalano:

- incentivazione della sanità online: è stato espresso parere favorevole all’introduzione della cartella clinica elettronica, nonchè alla possibilità di prenotare online le visite mediche specilistiche;

- Rapporti con la P.A.: a partire dal 2014 i rapporti tra i cittadini e la P.A. avverranno esclusivamente online (richieste di certificati, pagamento dei contributi per le colf, ecc.);

- Sicurezza sul lavoro: è stata bocciata la “deregulation“;

- I.V.A.: dal 1^ ottobre 2012 passerà dal 21% al 23%;

-Scuola: saranno immessi in ruolo migliaia di dirigenti scolastici che hanno superato il concorso, ma non hanno potuto frequentare il corso di formazione.

Incertezza c’è, invece, in merito all’approvazione della norma che prevede l’assunzione di 10.000 insegnanti di sostegno per gli alunni disabili – il Governo ha espresso, questa notte, parere negativo all’esame che la Commissione Bilancio deve fare sulle coperture -.

Analogamente, vi è incertezza riguardo l’approvazione della norma che prevede l’aumento delle tasse sulla birra e gli alcolici intermedi – come il limoncello -.

Seguiremo l’evolversi della situazione, tenendo aggiornati i lettori.

Roma, 7 marzo 2012                             Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA