Carolina di Monaco: si della Corte Europea dei diritti dell'uomo a pubblicazione di sue foto di interesse per il dibattito pubblico

febbraio 07, 2012 0 Comments A+ a-

La principessa Carolina di Monaco
La Corte Europea dei diritti dell'uomo ha detto si alla pubblicazione di foto di Carolina di Monaco da parte della stampa tedesca, se rispondono all'interesse ad un dibattito pubblico

Nel periodo tra il 2002 e il 2004, le riviste tedesche Frau im Spiegel e Frau Aktuell pubblicano foto che ritraggono la principessa Carolina di Monaco a passeggio a Saint - Moritz con il marito - il Principe Ernst August von Hannover -. Le foto sono accompagante da una didascalia, nella quale si evidenzia che la coppia è in vacanza mentre il padre di Carolina, il Principe Ranieri di Monaco, è ammalato. 

La Principessa cita in giudizio i giornali, ma il Tribunale tedesco le dà ragione solo in parte: esaminate una serie di foto depositate, ingiunge di non publicarne alcune, mentre autorizza la pubblicazione delle foto suindicate ritenendo che "nel contesto dell'articolo a cui erano affiancate potessero contribuire almeno in parte a un dibattito di interesse pubblico ".

Carolina di Monaco ricorre, allora, alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo.

L'Autorità Giudiziaria di Strasburgo, tuttavia, ha ritenuto di aderire alle posizioni dell'Autorità Giudiziaria tedesca. 

Con sentenza definitiva, infatti, la Corte ha stabilito che i media tedeschi potranno continuare a pubblicare foto della Principessa Carolina di Monaco.

Ha posto, tuttavia, alcune condizioni: i giornali dovranno dimostrare che le foto pubblicate rispondono ad un vero interesse per il dibattito pubblico e non al desiderio di soddisfare la curiosità dei lettori.

Roma, 7 febbraio 2012                    Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA