Verbania:respinto ricorso di un dipendente della Provincia licenziato perchè si prostituiva sul web

gennaio 22, 2012 0 Comments A+ a-



Respinto il ricorso d'urgenza contro il licenziamento di un dipendente della Provincia di Verbania che si prostituiva sul web

Un impiegato della Provincia di Verbania "arrotondava" prostituendosi su siti web di pubblico accesso. L'Ente scopre l'attività "extra" del dipendente e provvede al suo licenziamento.

L'uomo presenta ricorso d'urgenza al Tribunale del Lavoro chiedendo la revoca del provvedimento di licenziamento e la reintegra nel posto di lavoro, ma il Giudice respinge la domanda. 

La Provincia di Verbania ha commentato la notizia con una nota, precisando di avere "ritenuto che il comportamento in questione contravvenisse ai doveri di ufficio di un dipendente pubblico previsti dal Testo Unico degli impiegati civili dello Stato, gettando discredito sull'Ente stesso" e che tali argomentazioni sono state condivise dal Giudice del Lavoro, che ha respinto il ricorso dell'ex dipendente. 

Roma, 22 gennaio 2012                  Avv. Daniela Conte 

RIPRODUZIONE RISERVATA