Tiziano Ferro: l'Agenzia delle Entrate chiede 5 milioni di Euro, lui fa ricorso

gennaio 25, 2012 0 Comments A+ a-

Il celebre cantante italiano Tiziano Ferro
L'Agenzia delle Entrate ha chiesto 5 milioni di Euro - a titolo di sanzione - al celebre cantante Tiziano Ferro, che ha presentato ricorso presso la Commissione Tributaria Provinciale di Latina 

Dopo la recente condanna degli stilisti Dolce & Gabbana - da parte della Commissione Tributaria Provinciale di Milano - al pagamento della somma di 343 milioni di Euro (come riportato nell'articolo " Evasione fiscale, Dolce&Gabbana devono pagare 229 milioni di euro a Equitalia ", pubblicato sul sito de "Il Fatto Quotidiano" il 22 gennaio 2012), un'altra star italiana finisce nel mirino dell'Agenzia delle Entrate: il celebre cantante Tiziano Ferro

I controlli del Fisco sulle finanze del cantante di Latina sono iniziati nel 2009, quattro anni dopo il trasferimento della residenza a Londra - allo scopo di accertare che non si trattasse di un trasferimento fatto allo scopo di usufruire di un trattamento fiscale più favorevole -. 

Al'esito degli accertamenti, a Tiziano Ferro è stato notificato un avviso di accertamento relativamente agli anni 2006, 2007 e 2008 - con irrogazione della sanzione di 5 milioni di Euro, oltre interessi -. 

Il cantante ha impugnato l'avviso dinanzi alla Commissione Tributaria Provinciale di Latina, che ora dovrà pronunciarsi sulla controversia. 

Roma, 25 gennaio 2012                    Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA