Germania: per gli imprenditori la "pausa sigaretta" è da vietare

gennaio 15, 2012 0 Comments A+ a-

In Germania la Federazione delle Associazioni che sostengono le PMI vuole vietare la "pausa sigaretta" perchè costa troppo

Seguendo l'esempio della Svezia - nella quale vige il divieto assoluto di fumo durante l'orario di lavoro -, in Germania le Associazioni che sostengono le PMI vogliono introdurre il divieto della c.d. "pausa sigaretta".

Il motivo? Mario Ohoven, Presidente della Federazione delle Associazioni ha dichiarato che "Le pause sigaretta costano denaro alle aziende e disturbano il normale corso del lavoro".

Secondo Ursula Frerichs - che è a capo di una delle associazioni di piccole e medie imprese federate, la Umw -, questo divieto non andrebbe a danneggiare le persone che non fumano.

Riguardo la " pausa sigaretta ", nella 2011 ha fatto scalpore la decisione della Giunta di Firenze - su proposta del Sindaco della città Matteo Renzi -, la quale ha deliberato che i dipendenti devono "strisciare" il badge, se vogliono fare una "pausa sigaretta" o "pausa caffè". 

Roma, 15 gennaio 2011                Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA