Vicenza: giudice addebita la separazione alla moglie per filmini "hot" di tradimenti scoperti su Internet e riduce gli alimenti

novembre 28, 2011 0 Comments A+ a-

"Tagliati" gli alimenti alla moglie per i video "hot" di presunti tradimenti scoperti su Internet

Tizia si rivolge al Tribunale di Vicenza chiedendo la separazione con addebito al coniuge imprenditore Caio a causa delle continue assenze da casa di quest'ultimo -che effettua frequenti viaggi all'estero per lavoro -, oltre a un attico in centro e un congruo assegno mensile per gli alimenti

Il Giudice accoglie la richiesta, riconoscendo a Tizia un assegno mensile di 5.000,00 Euro. 

Successivamente, anche mediante investigazioni private, Caio scopre i c.d. "altarini": su Internet sono pubblicati alcuni filmini "hot" che documentano presunti tradimenti di Tizia. Pertanto, si rivolge nuovamente al Tribunale, che addebita la separazione a Tizia e riduce l'assegno per gli alimenti a 1.500,00 Euro mensili.

Roma, 28 novembre 2011             Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA