Papà denuncia figlio 34enne che pretende la paghetta

novembre 07, 2011 0 Comments A+ a-

Un 34enne tormentava il padre con chiamate e sms - arrrivando anche a minacciare - perchè gli assicurasse una "paghetta" mensile di 1.000,00 Euro. Il padre, esasperato, ha denunciato il figlio alla Procura di Rimini.

Il "bamboccione" 34enne non è ancora indipendente economicamente, e tormenta i genitori separati, in particolare il padre.

Ma non è finita. Mesi fa ha distrutto l'appartamento che ha in affitto e ha chiesto aiuto alla madre, che ha dovuto pagare i danni alla padrona di casa.

Ha, quindi, continuato a tormentare il padre e, di fronte al diniego di pagare quanto richiesto, ha inviato sms dal tono minaccioso.

Il padre - risposato e con due figli piccoli - non ce l'ha fatta più e ha denunciato il figlio, che dovrà rispondere di molestie e minacce nei confronti del genitore.

Questa situazione emblematica riapre un interrogativo molto attuale: fino a quando i genitori sono costretti a mantenere i figli che non hanno un'indipendenza economica? 

Roma, 7 novembre 2011             Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA