Agrigento: impiegata ha un malore dopo la notifica di una multa. Chiesti interessi dal 208 Avanti Cristo

ottobre 26, 2011 0 Comments A+ a-

Il Municipio di Agrigento
Un'impiegata dell'Ufficio delle Entrate di Agrigento è stata colta da malore all'atto della notifica di una cartella esattoriale, relativa ad una multa per divieto di sosta.

Il motivo? La somma richiesta - comprensiva di interessi legali - è stata di Euro 32.544,30: il Comando di Polizia locale della città siciliana ha, per errore, calcolato gli interessi dal 208 A.C., invece che dal 2008.

Sembra una barzelletta, ma è realmente successo.

La povera malcapitata è stata ricoverata in ospedale, dove le è stato diagnoticato un "calo di pressione improvviso conseguente a shock".

La Serit - la Società di riscossione - ha fatto una verifica e scoperto l'errore, che è stato rettificato dal Comando di Polizia locale.

Roma, 26 ottobre 2011               Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA