La Provincia di Palermo blocca pagamento di straordinario per "spalamento neve" ad agosto

settembre 29, 2011 0 Comments A+ a-

La sede della Provincia di Palermo
Un dirigente della Provincia di Palermo ha bloccato il pagamento dello straordinario del mese di agosto 2011 di un dipendente per "spalamento neve". Il lavoratore aveva chiesto 200 ore di straordinario per questa prestazione lavorativa.

La vicenda è sicuramente paradossale - la neve ad agosto, per di più a Palermo? -, anche perchè ha molti precedenti, sempre riguardanti lo stesso dipendente.

L'uomo era solito chiedere il pagamento di molte ore di straordinario per lo "spalamento neve" in tutti i mesi dell'anno: oltre ai mesi invernali, 17 ore nel mese di aprile 2011, 53 nel mese di maggio, 38 nel mese di giugno, 44 nel mese di luglio e, appunto, 200 nel mese di agosto.

In sei mesi lo "zelante" dipendente ha accumulato circa 415 ore di straordinario per "spalamento neve", guadagnando la somma extra di 5165 Euro per 215 ore - l'ultimo pagamento è stato, appunto, bloccato -.

Adesso il lavoratore farà ricorso al Tar. Sembra, infatti, che nel mese di agosto del 2010 gli sono state regolarmente pagate 117 ore di straordinario per la medesima prestazione lavorativa.

Roma, 29 settembre 2011        Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA