Consigliere comunale crea gruppo su facebook per organizzare una protesta. Denunciato per manifestazione non autorizzata

settembre 22, 2011 0 Comments A+ a-

Gruppi su facebook
Un consigliere comunale di Pescara appartenente a Rifondazione Comunista ha organizzato una protesta contro la partecipazione di Emilio Fede in qualità di Presidente della giuria di "Miss Gran Prix" - manifestazione che si svolge in Abruzzo da 10 anni -.

Allo scopo di dare più forza all'iniziativa, crea il gruppo "Non vogliamo Emilio Fede a Pescara" sul popolare social network Facebook che, in poco tempo, raggiunge un migliaio di iscritti. 

Duecento persone si sono poi ritrovate davanti alla sede dove si svolgeva la finale di Miss Gran Prix e Mister Italia per protestare; ci sono stati fischi, sono stati accesi due bengala e si è visto un cartello con scritto "Vergogna". 

In ogni caso la manifestazione si è svolta regolarmente, anche se c'è stata l'assenza di Emilio Fede e la defezione del conduttore della Rai Milo Infante, che all'ultimo momento ha deciso di non salire sul palco.

Per questo motivo, il consigliere comunale è stato convocato in Questura a seguito di denuncia. Il reato ipotizzato è quello di manifestazione non autorizzata

Roma, 22 settembre 2011          Avv. Daniela Conte 

RIPRODUZIONE RISERVATA