Si è dimesso Steve Jobs, co-fondatore di Apple. Il Consiglio di Amministrazione ha nominato al suo posto Tim Cook

agosto 25, 2011 0 Comments A+ a-

Steve Jobs, il carismatico co-fondatore di Apple, si è ufficialmente dimesso dalla carica di Amministratore Delegato della società americana. Al suo posto il consiglio di amministrazione - su raccomandazione dello stesso Jobs - ha nominato Tim Cook, già da anni alla guida delle attività "day by day" e al quale da tempo è stato affidato ogni ruolo operativo.

Com'è noto, Jobs soffre dal 2003 di una rara forma di tumore al pancreas, che lo ha costretto a periodi di assenza dalla guida della società che attualmente ha più valore al mondo. 

Sicuramente le sue dimissioni segnano la fine di un'era, anche se gli osservatori ritengono che le cose non cambieranno: i nuovi prodotti continueranno ad essere ispirati alle sue idee.

Steve Jobs ha contribuito molto al successo di Apple, portandola dall'orlo del fallimento al successo planetario. Art Levinson, membro del board della società di Cupertino, ha dichiarato che Jobs continuerà a fare parte di quest'ultima, mettendo a disposizione la sua "ispirazione e creatività" e mantenendo la carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione. 

L'annuncio delle dimissioni di Steve Jobs ha influito negativamente sui titoli in Borsa della Apple, che ha ceduto il 7%. 

Roma, 25 agosto 2011            Avv. Daniela Conte 

RIPRODUZIONE RISERVATA