L'Antitrust sanziona Ryanair per pratiche commerciali scorrette: oltre 500.000 Euro di multa

luglio 04, 2011 0 Comments A+ a-

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato con una multa complessiva dell'importo di oltre 500.000 Euro la famosa Compagnia aerea low cost Ryanair per pratiche commerciali scorrette nei confronti dei consumatori. Il provvedimento dell'Autorithy è successivo a quelli emanati, recentemente, nei confronti di Alitalia, Air Italy, Blue Express, Germanwings, Wizzair e Easy Jet nell'ambito di un'istruttoria avviata su segnalazione di Associazioni di consumatori e utenti. 

La sanzione nei confronti di Ryanair  è così suddivisa: 
- Euro 220.000,00 a causa della mancata indicazione di costi extra quali I.V.A. sui voli nazionali, web check - in, supplemento carta di credito - che vengono automaticamente aggiunti durante il processo di prenotazione on line e fanno lievitare notevolmente i prezzi dei biglietti -;
- Euro 110.000,00 a causa della pubblicità ingannevole - si prospettano offerte segnalate come "introvabili" da parte degli utenti, come "2 MILIONI DI POSTI a partire da €10. Solo andata – Tasse incluse";
- Euro 90.000,00 per la difficoltà - in alcuni casi impossibilità - da parte degli utenti di ottenere assistenza post vendita soprattutto in caso di rimborso di tutto o di parte del costo dei biglietti per mancata fruzione del volo prenotato; è necessario, infatti, utilizzare un numero telefonico a pagamento o pagare una "fee" - una tassa - elevata;
- Euro 55.000,00 per la ingiustificata richiesta di costi aggiuntivi nelle ipotesi di modifica di nome dei passeggeri, rotte di volo, date, orari, o di riemissione di carte d'imbarco;
- Euro 27.500,00 per la pubblicazione, in lingua inglese, delle condizioni generali di trasporto e delle informazioni rivolte ai consumatori italiani. 

Link alla pagina dove è possibile scaricare il provvedimento dell'Antitrust: 

Roma, 4 luglio 2011             Avv. Daniela Conte 

RIPRODUZIONE RISERVATA