Toronto: Giovane cinese assiste all'omicidio della fidanzata, Quian Lu, via webcam

aprile 21, 2011 0 Comments A+ a-

Un giovane cinese stava chattando con la fidanzata Quian Lu - che si trovava a Toronto, in Canada, a circa 11.000 Km. di distanza - all'una di notte quando, all'improvviso, quest'ultima è sparita dal video e la comunicazione è stata interrotta.

La vicenda si è consumata in pochi istanti: il giovane cinese ha visto portare via la fidanzata da quello che ha descritto come un un uomo bianco di circa 1 metro e 80 di altezza; la fidanzata non è più tornata al computer.

Si è preoccupato e ha allertato gli amici di Toronto su Facebook e Twitter e la polizia canadese. I poliziotti si sono recati sul posto, ma era troppo tardi: Quian Lu giaceva riversa sul letto, morta e seminuda. 

La polizia pensa che la ragazza possa avere fatto entrare nella stanza qualcuno che conosceva, il quale non si è accorto della presenza di qualcuno dall'altra parte della webcam. 

Il fidanzato, infatti, ha dichiarato che Quian Lu "ha aperto la porta e sembrava che si conoscessero bene. Si sono salutati e lui le ha chiesto in prestito il cellulare". Ha notato che il ragazzo voleva abbracciarla, ma lei ha rifiutato. 

E' stato arrestato un uomo di 29 anni di Toronto, Brian Dickson. L'accusa è di omicidio di primo grado. Si cerca con insistenza anche il PC di Quian Lu, sparito nel nulla.

Roma, 21 aprile 2011                Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA