Spagna: a giugno forse libero l'assassino di Federica Squarise

aprile 08, 2011 0 Comments A+ a-

Victor Diaz Silva, detto "El Gordo", a giugno potrebbe essere scarcerato per scadenza dei termini di custodia cautelare.

Come di ricorderà, Victor violentò e uccise a Lloret Del Mar, nel giugno del 2008, la giovane italiana Federica Squarise (il corpo fu ritrovato in un parco). "El Gordo" ha confessato il delitto - testimoni hanno affermato che si trovava con la vittima nel parco dove è stato ritrovato il corpo - e si trova in carcere; purtroppo, però, il Tribunale non ha ancora emesso la sentenza.

La legge spagnola stabilisce in proposito che la sentenza di primo grado deve essere emessa nel termine di due anni dall'arresto (e in questo caso non è ancora stata emessa); prevede, altresì, che per reati di particolare gravità possa essere richiesta una proroga di altri due anni. I genitori di Federica hanno già richiesto la proroga che, pertanto, non può essere rinnovata. 

Il 10 giugno, quindi, l'assassino di Federica potrebbe essere rimesso in libertà per la scadenza dei termini di custodia cautelare.

La Lega (Federica Squarise è di Padova) ha chiesto al governo italiano di intervenire su quello spagnolo perchè "El Gordo" non sia scarcerato.

Secondo il governatore del Veneto Luca Zaia "Se l'assassino e violentatore di Federica tornasse libero sarebbe un immane vergogna, sarebbe come se venisse uccisa un'altra volta". 

Roma, 8 aprile 2011                 Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA