Cremona. Maestro elementare abusa di bambino di 9 anni. Due insegnanti assistono, ma non dicono nulla

aprile 12, 2011 0 Comments A+ a-

Un maestro - e aministratore comunale - della scuola elementare di un comune della provincia di Cremona ha abusato sessualmente per due volte di un alunno di 9 anni, figlio di genitori stranieri.

La prima volta l'abuso è stato perpetrato il 25 marzo nella doccia della piscina, durante le attività sportive; in quell'occasione una maestra, che era andata a cercare il bambino, ha visto la scena e ha chiuso la porta, aspettandolo all'esterno. 

La seconda volta è successo nel bagno della scuola; in quell'occasione è entrata un'altra insegnante che - constatato quanto stava accadendo - ha allontanato il maestro, esortando il bambino a non raccontare nulla per evitare problemi. 

Tuttavia, i genitori della piccola vittima si sono accorti che  quest'ultimo non andava volentieri a scuola. Alla fine, il bambino ha raccontato tutto tremando e tra le lacrime - il maestro aveva minacciato di ucciderlo se avesse parlato -.

I familiari, allora, hanno portato il bambino al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Cremona, dove è stato emesso un referto che ha confermato le violenze subite; a questo punto è stata messa a disposizione un'ambulanza, che ha accompagnato la piccola vittima in una clinica a Milano. 

I genitori del bambino hanno sporto denuncia contro il maestro. 

Roma, 12 aprile 2011              Avv. Daniela Conte

RIPRODUZIONE RISERVATA